“Antonio Muratori, avvocato famoso mezzo secolo fa, soleva ricordare la raccomandazione paterna a lui studente: ‘Studia Tonino, studia: sennò diventerai pubblico ministero’.
Per chi abbia seguito la requisitoria ‘manicomiale’ - com’è stata definita da un avvocato cattolico - del dottor Lanzi (processo ‘Zanzara’) e quella, ancor più squallida del dottor Alma (processo manifestini pacifisti), non si direbbe che la situazione sia cambiata rispetto a cinquant’anni fa.
La nostra sfiducia nell’ordinamento giudiziario, comunque è totale e di principio e possiamo ripetere, senza cambiare una virgola, quanto scrivevamo tre anni fa (‘Q.P.’, n. 13, nov.-dic. ‘63, p.p. 17-18): ‘Il nostro codice è addirittura fascista, e la stessa Costituzione non esce dal classismo, fondata com’è sullo status quo cioè sulla disuguaglianza di fatto dei cittadini e anche quel poco e ambiguo progressismo che pur vi si trova resta inattuato, come dimostrano ormai vent’anni di prassi, per il semplicefatto che è amministrata, come il codice, da appartenenti alla classe borghese, che per di più formano una casta chiusa e privilegiata, così come i militari. […] Non c’è né ci può essere giustizia fin che non ci sia uguaglianza dei cittadini.
La legge non è uguale per tutti perché non tutti sono uguali.
L’unico modo dì non avere più sentenze classiste è che non esistano le classi.”

Nanni Balestrini, Primo Moroni - L’orda d’oro 1968-1977 La grande ondata rivoluzionaria e creativa, politica ed esistenziale - pagina 180

Quaderni Piacentini 19FUCKING63

La critica alla casta non è un concetto nuovo, Grillo ne ha semplicemente epurato le rivendicazioni di classe.

“Feuerbach resolves the religious essence into the human essence. But the human essence is no abstraction inherent in each single individual. In its reality it is the ensemble of the social relations.”
Karl Marx, Theses on Feuerbach, 1845 (via animecommunist)
“Because we don’t speak about sex, there is no socially acceptable language surrounding it. So the language of porn has jumped in to fill that space, and that’s an issue, because in a male-dominated industry the language of porn is all too often male-generated. The person who coined the term “finger blasting” didn’t have a vagina. The person who coined the term, “getting your ass railed” never got their ass railed. Pounding, hammering, banging… And language matters, because when the only language you have available is abusive and one-directional, in terms of having things done to you, it creates a very weird view of how sex works.”

Porn Is Dead, Long Live Sex | VICE United States (via sinshine)

"beat the pussy up"

"tear that ass up"

"smashed that shit"

Porn has created a fucked up mindset and you cannot tell me it hasn’t

It’s not okay when you see nothing but

"MONSTER DICK DESTROYS TEEN PUSSY"

"SLUTS POUNDED FOR HOURS"

There is no intimacy. There is no sensitivity

Just the vagina as a masturbation toy for the penis to use.

Not two or more human beings coming together and actually ENJOYING themselves.

(via sourcedumal)

tinnahalls:

31 Marzo

Sciopero lavoratori Universitá